Tra Torri, Grotte e Castello

La città di Gradara, fin dai tempi antichi, è stata, per posizione geografica, un crocevia di traffici e genti. Basti pensare che nel periodo Medioevale la fortezza è stata uno dei principali teatri degli scontri tra le milizie fedeli al Papato e le turbolente signorie marchigiane e romagnole. Ai giorni nostri invece, grazie alla vicinanza dal mare, si trova subito nell’entroterra di una delle principali mete turistiche estive italiane, la Riviera Marchigiano-Romagnola.

Il Castello di Gradara e il suo Borgo Fortificato rappresentano una delle strutture medioevali meglio conservare delle Marche e d’Italia; inoltre le due cinte murare che proteggono la Fortezza, la rendono anche una delle più imponenti. Il Castello infatti, sorge su una collina a 142 metri sul libello del mare e il mastio (il torrione principale) s’innalza per 30 metri, dominando l’intera vallata.

In particolare il Tour che svolgeremo prevede la vistia guidata della Rocca di Gradara, dei Camminamenti di Ronda e del Museo Storico. Questo ci permetterà di ammirare il panorama che circonda la rocca, il Monte Titano, il Montefeltro e un ampio tratto di costa adriatica, da Gabicce Mare a Rimini.

Piccola Curiosità: 

La tradizione vuole che la storia di Paolo e Francesca, i due amanti che Dante collocò nel girone dei lussuriosi della Divina Commedia, abbia avuto come teatro il Castello di Gradara. Condannati alla dannazione eterna ma anche all’eterna commemorazione, i due personaggi sono il simbolo dell’amore puro ed incondizionato.

 

VOLANTINO CASTELLO DI GRADARA

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO