Tour dell’Istria e della Dalmazia

Viaggio in Istria e Dalmazia, due regioni dal mare cristallino e dall’entroterra incontaminato, ricco di laghi, ruscelli e cascate, e città accoglienti e piene di fascino: la fortificata Dubrovnik, Spalato con l’antico palazzo di Diocleziano e il campanile di Rovigno.

Il primo giorno arriviamo a Montona, città medievale situata al centro della penisola istriana. Grazie alla sua posizione sulla cima di una collina, offre una splendida vista su molte parti dell’Istria.

Il giorno seguente ci sposteremo verso Zara, rimasta quasi sconosciuta al grande turismo, la bellezza silenziosa di Zara inizia ad uscire dalla sordina grazie alle rovine romane, l’impianto e le chiese medievali, la sua vivace vita
sociale e i musei ricchi di spunti. Gradski Trgovi è il centro ed il cuore di Zara con la Torre di Guardia in stile tardo rinascimentale, la loggia dove venivano lette le sentenze pubbliche, la chiesa serbo-ortodossa e Trg Pet Bunara, la piazza dei cinque pozzi che rifornivano di acqua la città. L’accecante Chiesa di S. Donato, in architettura bizantina e costruita sulle rovine del foro romano incanta i visitatori con il suo stile semplice ed essenziale: all’esterno sono ancora visibili resti romani e una colonna che nel medioevo era chiamata la colonna della vergogna perché ad essa venivano incatenati i malfattori. Degna di nota anche la Chiesa di Santa Anastasia, in stile romanico con
diversi affreschi del 1200.

Il terzo giorno visiteremo Spalato, situata sulla costa della Dalmazia, è famosa per le spiagge e per il palazzo di Diocleziano, un complesso fortificato che si trova al centro della città e che fu eretto dall’imperatore romano nel IV secolo.

Il quarto giorno ci spostiamo a Dubrovnik. cittadina che dal 1979 è patrimonio dell’UNESCO. Il nucleo storico della città, costruito a partire dal X sec., è uno spettacolare sistema fortificato tra i più belli e meglio conservati di tutto il mediterraneo.

Proseguiremo poi per Medugorje,  villaggio famoso per le apparizioni della Beata. Ci sposteremo poi a Mostar, capoluogo del Cantone erzegovina – neretva e antico crocevia di popoli e civiltà.

Visiteremo inoltre Sibenik (città natale di Nicolò Tommaseo, centro culturale e artistico di notevole rilievo), Abazzia, Rovigno (capitale dell’Istria), Parenzo (in cui effettueremo un tour in battello nel Canale di Leme), Fiume (Capitale Europea della Cultura 2020) e Triste.

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO

Condividi la notizia:
error