VIAGGIA CON NOI

/VIAGGIA CON NOI

Da tempo la nostra azienda collabora con agenzie di viaggio che organizzano, grazie anche al nostro supporto, diverse iniziative, da gite fuori porta di un giorno, a soggiorni più lunghi in Italia e all’estero.

Sardegna: con RTCI dal 31/08 al 09/09/2020

La tradizione dell’ospitalità nella splendida cornice del mare della Sardegna

L’Hotel Cala Ginepro Resort&Spa sorge nella omonima località da cui prende il nome, all’interno della baia naturale del Golfo di Orosei, nella costa Nord Orientale della Sardegna.

Completamente immerso nella natura e nel verde dei curatissimi giardini, il nostro Resort gode di una posizione privilegiata: si trova infatti tra i 300 ed i 500 m dalla spiaggia di Cala Ginepro, una distesa di sabbia bianca dalle acque cristalline. Immagina il privilegio esclusivo di rilassarti in una spiaggia bianca e deserta e allo stesso tempo di avere lì, a tua disposizione, ogni comfort desiderabile e ogni divertimento possibile.

La location è ideale per chi vuole godere del mare e della natura, senza trascurare il relax e le comodità di una vacanza in Sardegna. L’Hotel Cala Ginepro Resort&Spa è perfetto per le famiglie con bambini e ragazzi, grazie al nostro staff del Mini Club ed ai programmi della nostra Animazione, ma si rivela la scelta ideale anche per giovani e coppie in cerca di privacy e tranquillità.

La quota comprende:

  • Autobus GT a disposizione per tutto il periodo
  • Accompagnatore
  • Traghetto A/R da Livorno ad Olbia con sistemazione in cabine doppie con servizi
  • Cena del 31/08 a Livorno
  • Pensione completa (bevande incluse 1/2 acqua naturale microfiltrata e 1/4 di vino in caraffa per persona a pasto) al Club Hotel Cala Ginepro
  • Tessera Club comprensiva di servizio spiaggia
  • Assicurazione medico/bagaglio non  stop 24h

La quota non comprende:

  • Bevande fuori dai pasti
  • Pasti a bordo del traghetto
  • Pasti fuori da Cala Ginepro (nei giorni di escursione)
  • Mance ed extra di carattere personale
  • Tassa di Soggiorno
  • Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”

Volantino Sardegna

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO e RTCI

San Galgano e Monteriggioni: 19/07/2020

San Galgano e Monteriggioni: le colline senesi racchiudono bellezze inaspettate, arte, cultura e paesaggi sorprendenti. Uno scenario senza pari, romantico e dal sapore antico.

arrivo in mattinata nella campagna Toscana, lungo il fiume Merse, fra Siena e Massa Marittima, si trova un luogo magico, l’Abbazia di San Galgano. Nel XII secolo un cavaliere di nome Galgano Guidotti abbandonò la sua vita di armi conficcando la sua spada nella roccia e facendola divenire un oggetto di culto, una croce…

La nostra giornata inizierà con una passeggiata fino all’eremo di Montesiepi, dove sorge la chiesa rotonda che conserva la spada e un bellissimo ciclo di affreschi che ritrae il santo. Passeggiando fra un bosco e filari di viti, raggiungeremo l’abbazia senza tetto. Essa è definita come gioiello di arte gotica senese.

Pomeriggio dedicato alla visita di Monteriggioni, villaggio costruito nel medioevo dalla città di Siena per difendere il suo Monteriggioni territorio, sulla via Francigena. Dante la descrisse cosi: “Monteriggioni di torri si corona”. Simbolo del medioevo con la sua cinta muraria intatta e le sue torri.

Volantino San Galgano e Monteriggioni

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO

 

 

Credits Photo

Skitterphoto 

https://pixabay.com/it/photos/san-galgano-abbazia-rovine-tuscany-1610962/

Vieste: dal 18 al 25 Luglio 2020

Vieste: soggiorno marittimo all’ Hotel Pellegrino Palace ****

Il Pellegrino Palace è un hotel 4 stelle sul mare a Vieste e offre servizio spiaggia, animazione e piscina incluso nel prezzo. Si trova sul lungomare Enrico Mattei, a pochi passi dal celebre faraglione chiamato “Pizzomunno”. L’Hotel è in una zona molto tranquilla, a solo 1 km dal centro del paese ed immerso in un verde rigoglioso e riposante per vacanze all’insegna del relax senza rinunciare a divertirsi. Di fronte all’ ingresso della struttura, sorge lo stabilimento balneare privato appena ristrutturato, il lido Castello, dove gli ospiti potranno usufruire del servizio spiaggia e di un piacevole intrattenimento diurno e serale. Il Pellegrino Palace Hotel è anche un Hotel Vieste per bambini e famiglie: attenzioni anche per i nostri ospiti più piccoli con piscina per bambini, spazio giochi in spiaggia e animazione specifica!

Inoltre, il Pellegrino Palace Hotel a Vieste dispone di un campo da tennis/calcetto, due piscine, una per bimbi e l’altra semi olimpionica, parcheggio privato, ristorante e servizio lavanderia. E in più comodo servizio navetta a disposizione dei nostri ospiti che la sera vi accompagnerà nel centro di Vieste e vi riporterà in hotel a fine serata. Il Ristorante dell’hotel vi aspetta per farvi assaporare il vero gusto della tradizione pugliese con piatti tipici rivisitati con estro giovane e fresco.

La quota comprende:

  • Viaggio in autobus GT (il bus rimarrà a disposizione per tutta la durata del soggiorno per escursioni facoltative di mezza giornata)
  • Sistemazione all’Hotel Pellegrino Palace**** con trattamento di pensione completa con bevande incluse (la colazione sarà servita al tavolo e per tutti i pasti ci sarà la scelta tra 3 primi e 3 secondi piatti con contorno, frutta a pranzo e dolce a cena)
  • Servizio piscina
  • Servizio spiaggia (1 ombrellone + 1 sedia sdraio + 1 lettino)
  • Utilizzo del campo da tennis e calcetto
  • Assicurazione medico/bagaglio non stop 24h
  • Accompagnatore Ag. Viaggi Santerno

La quota non comprende:

  • Tassa di soggiorno (€ 14,00 in totale a persona da pagare in loco)
  • Eventuali escursioni facoltative
  • Mance ed extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La Quota comprende”

Volantino Vieste 

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO

Caprile: con RTCI dal 12 al 26 Luglio 2020

Soggiorno estivo a Caprile nel cuore delle Dolomiti Bellunesi

Caprile è una frazione di Alleghe, nella provincia di Belluno, lungo il corso della Val Cordevole. La sua collocazione offre svariate possibilità di passeggiate nel verde ed anche escursioni nella vicina Marmolada, san Martino di Castrozza, San Vito di Cadore, Alleghe.

L’Hotel Alla Posta**** è un elegante e raffinato hotel gestito dalla Famiglia Pra da oltre 140 anni, questa ricercata ed accogliente struttura ricettiva è stata per lungo tempo un punto di riferimento per i pionieri dell’alpinismo e per gli escursionisti che qui venivano con l’intento di esplorare le vette dolomitiche circostanti e per i vari viandanti in transito tra Italia ed Austria. Oggi l’Hotel Alla Posta si configura come un luogo piacevole e rilassante, in grado di offrire un’ottimo standard di qualità e comfort. Ogni camera è dotata di servizi privati, cassaforte, televisione, frigobar e connessione internet. La cucina è ricercata e raffinata e propone piatti ispirati alla più genuina tradizione dolomitica che le ricette migliori della cucina italiana, anche per celiaci e vegetariani. L’hotel dispone poi di una rinomata pasticceria, fiore all’occhiello dell’Hotel, che propone deliziosi dolci, molti dei quali sono realizzati con ingredienti autoctoni e con ricette tradizionali. L’ Albergo inoltre dispone poi di un moderno Centro Wellness (ingresso a pagamento) per coccolare i propri ospiti e regalare loro momenti indimenticabili; il centro benessere è dotato di idromassaggio, sauna, bagno turco, docce aromatizzate, cascata di ghiaccio, zona tisane e relax, piscina, sala fitness e la nuovissima sala massaggi realizzata in profumato legno di cirmolo.

VOLANTINO CAPRILE

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO e RTCI

 

 

Credits Foto:

Simone Bosotti

https://www.flickr.com/photos/simo_ubuntu/5003608954

Licenza CC BY-SA 2.0

Le isole e i laghi vulcanici: dal 04 al 05/07/2020

Le Isole e i Laghi Vulcanici: il Lago di Bolsena e il Lago di Vico

Iniziamo il nostro viaggio nelle Isole e i Laghi Vulcanici con la visita di Marta, villaggio di pescatori sul lago di Bolsena. Dal punto di vista naturalistico il paese si distingue per essere uno dei centri rivieraschi del Lago di Bolsena. Sorge su una collina prospiciente l’ampio specchio d’acqua ed è circondato da coltivazioni di ulivi e viti. Questo borgo medioevale è composto da un tessuto urbano costruito da un intrigo di viuzze e piazzette che risalgono al XII secolo. In esso sono incastonati i resti di un’antica fortezza di cui oggi rimane solo una torre merlata, in basso quadrangolare e in alto ottogonale. Il torrione domina tutto il borgo antico e rappresenta il principale monumento del paese. Proseguiamo con la navigazione sul Lago di Bolsenza, il più vasto lago vulcanico d’Europa, con due isole: Bisentina e Martana. Il lago occupa un’ampia depressione quasi ellittica e dal fondo irregolare.

Il secondo e ultimo giorno del nostro viaggio inizieremo con la visita di Caprarola, cittadina posta sul versante estremo orientale dei monti Cimini. Nel pomeriggio faremo una breve visita del Lago di Vico, bacino lacustre del Lazio settentrionale, di origine vulcanica, situato a 507 m s.l.m. . La sua aerea misura 12 chilometri ed è circondato da una ricca vegetazione. Al termine delle visite partenza per il viaggio di rientro a casa dove l’arrivo è previsto in serata.

Volantino Le Isole e i Laghi Vulcanici

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO

 

 

 

Credits foto:

Paolo Fefé

https://www.flickr.com/photos/paolofefe/2893851189/in/photolist-8z2tZa-5pHK92-28KdZDL-DbgRLR-bhTF8n-7A7Eiz-daDMo-DbgVnP-8yvkQp-mWQ8o-8z5Dgo-dEoKuf

Licenza CC BY-ND 2.0

Pic nic al Parco Sigurtà 20/06/2020 e 12/07/2020

Pic Nic al Parco Sigurtà: tra labirinti e ninfee, alla scoperta di uno dei giardini più belli d’Europa

Viali di rose, laghetti incantati, labirinti, ninfee e scorci incantevoli, una giornata eco-friendly al 100%. Viene a con noi a Valeggio sul Mincio per un Pic Nic al parco Sigurtà.

L’antica storia del Parco Giardino Sigurtà risale al 14 maggio del 1407, quando, durante la dominazione veneziana di Valeggio sul Mincio, il patrizio Gerolamo Nicolò Contarini acquistò l’intera proprietà che al tempo aveva una funzione puramente agricola. Si trattava infatti di una fattoria o meglio, come ci raccontano antichi documenti, di un “brolo cinto de mura”: terre coltivate con foraggi racchiuse all’interno di un’alta e sicura muraglia. Nell’ambito del brolo esisteva però anche un altro spazio: un piccolo e geometrico giardino, adiacente alla casa principale, dedicato all’ozio dei nobili. La storia del brolo continua e nel 1417, per dare lustro alla sua proprietà, il nobile Contarini fece costruire, su un edificio già esistente, una “Domus Magna”. La struttura era caratterizzata da uno stabile principale, dove viveva la famiglia Contarini, e da abitazioni minori destinate ai dipendenti che lavoravano le terre.

Volantino Parco Sigurtà 20/06/2020

Volantino Parco Sigurtà 12/07/2020

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO

Istria e Dalmazia: dal 25 Aprile al 2 Maggio 2020

Tour dell’Istria e della Dalmazia

Viaggio in Istria e Dalmazia, due regioni dal mare cristallino e dall’entroterra incontaminato, ricco di laghi, ruscelli e cascate, e città accoglienti e piene di fascino: la fortificata Dubrovnik, Spalato con l’antico palazzo di Diocleziano e il campanile di Rovigno.

Il primo giorno arriviamo a Montona, città medievale situata al centro della penisola istriana. Grazie alla sua posizione sulla cima di una collina, offre una splendida vista su molte parti dell’Istria.

Il giorno seguente ci sposteremo verso Zara, rimasta quasi sconosciuta al grande turismo, la bellezza silenziosa di Zara inizia ad uscire dalla sordina grazie alle rovine romane, l’impianto e le chiese medievali, la sua vivace vita
sociale e i musei ricchi di spunti. Gradski Trgovi è il centro ed il cuore di Zara con la Torre di Guardia in stile tardo rinascimentale, la loggia dove venivano lette le sentenze pubbliche, la chiesa serbo-ortodossa e Trg Pet Bunara, la piazza dei cinque pozzi che rifornivano di acqua la città. L’accecante Chiesa di S. Donato, in architettura bizantina e costruita sulle rovine del foro romano incanta i visitatori con il suo stile semplice ed essenziale: all’esterno sono ancora visibili resti romani e una colonna che nel medioevo era chiamata la colonna della vergogna perché ad essa venivano incatenati i malfattori. Degna di nota anche la Chiesa di Santa Anastasia, in stile romanico con
diversi affreschi del 1200.

Il terzo giorno visiteremo Spalato, situata sulla costa della Dalmazia, è famosa per le spiagge e per il palazzo di Diocleziano, un complesso fortificato che si trova al centro della città e che fu eretto dall’imperatore romano nel IV secolo.

Il quarto giorno ci spostiamo a Dubrovnik. cittadina che dal 1979 è patrimonio dell’UNESCO. Il nucleo storico della città, costruito a partire dal X sec., è uno spettacolare sistema fortificato tra i più belli e meglio conservati di tutto il mediterraneo.

Proseguiremo poi per Medugorje,  villaggio famoso per le apparizioni della Beata. Ci sposteremo poi a Mostar, capoluogo del Cantone erzegovina – neretva e antico crocevia di popoli e civiltà.

Visiteremo inoltre Sibenik (città natale di Nicolò Tommaseo, centro culturale e artistico di notevole rilievo), Abazzia, Rovigno (capitale dell’Istria), Parenzo (in cui effettueremo un tour in battello nel Canale di Leme), Fiume (Capitale Europea della Cultura 2020) e Triste.

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO

Scuderie del Quirinale: Roma dal 17 al 19/04/2020

Scuderie del Quirinale: Raffaello a Roma

In occasione della straordinaria mostra che si terrà alle Scuderie del Quirinale dal 5 Marzo al 2 Giugno 2020, è stato raccolto un vastissimo corpus di opere di mano di Raffaello. Oltre 200 opere, tra dipinti e disegni, per una raccolta di sue creazioni mai viste al mondo tutte insieme. L’esposizione, che trova ispirazione particolarmente nel fondamentale periodo romano di Raffaello e che lo consacrò quale artista di grandezza ineguagliabile e leggendaria, racconta con ricchezza di dettagli tutto il complesso e articolato percorso creativo. Ne faranno parte creazioni amatissime e celebri in tutto il mondo, quali, solo per fare alcuni esempi, la Madonna del Granduca  e la Velata delle Gallerie degli Uffizi, la Santa Cecilia dalla Pinacoteca di Bologna, la Madonna Alba dalla National Gallery di Washington, il Ritratto di Baldassarre Castiglione e l’Autoritratto con amico del Louvre, la Madonna della Rosa dal Prado…

Oltre alla mostra di Raffaello, visiteremo anche Villa Farnesina, nobile e armoniosa dimora voluta da Agostino Chigi. Per le decorazioni delle sue sale furono chiamati i maggiori artisti dell’epoca, fra i quali Raffaello. I dipinti e gli affreschi del maestro e dei suoi allievi che si trovano nella Loggia di Psiche, nella Sala di Galatea, nel Salone delle Prospettive e nella Camera da Letto fanno di questa residenza un vero piccolo gioiello rinascimentale.

Proseguiremo con la visita della Basilica di Santa Maria in Trastevere, che fu probabilmente il primo luogo ufficiale di culto cristiano edificato a Roma e sicuramente il primo dedicato al culto della Vergine. Nel pomeriggio visiteremo il Mausoleo di Santa Costanza, uno dei caposaldi dell’architettura tardoantica. Fra i primi esempi conservati di edificio cristiano a pianta centrale con ambulacro. Inseguito ci recheremo a Santa Agnese Fuori le Mura,  che fu edificata nel 324, per volere di Costanza, figlia dell’imperatore Costantino, sopra le rovine di un cimitero e delle catacombe che accoglievano i resti della Santa. Fu ricostruita su commissione di papa Onorio I ed in
seguito fu più volte restaurata. E’ uno degli esempi più integri ed insigni di antica basilica cristiana.

L’ultimo giorno avremo l’ingresso al Domus di Palazzo Valentini, suggestivo percorso tra i resti di Domus Patrizie di età imperiale, appartenenti a potenti famiglie dell’epoca, con mosaici, pareti decorate, pavimenti policromi.
Grazie ad un intervento di valorizzazione curato da Piero Angela e da un’équipe di tecnici ed esperti hanno dato vita alle testimonianze del passato attraverso ricostruzioni virtuali, effetti grafici e filmati.
Proseguimento delle visite con la Chiesa di Santa Maria Antiqua che rappresenta un unicom. Non tanto per essere uno  straordinario esempio di sincretismo architettonico fra il mondo pagano e quello cristiano, quanto per essere “un sorta di fossile della pittura altomedievale”.

VOLANTINO

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO 

Spagna: Tour di Pasqua con RTCI dal 8 al 18/04/2020

Spagna: la rotta dei Fenici

La Spagna, in particolar modo la Penisola Iberica rappresenta il vertice più occidentale dell’espansione fenicio-punica nel Mediterraneo. Nonostante la sua posizione agli estremi confini, sia gli storici classici che i resti archeologici dimostrano che questo territorio è stato scelto come una delle prime mete della diaspora fenicia verso l’Occidente e un centro di notevole interesse strategico per le aspirazioni politiche di Cartagine nel IV – V secolo a.C.  Il tour prevede visite a Granada, Malaga, Ronda, Cadice, Jerez de la Frontera e molto altro…

Ci imbarcheremo a Civitavecchia e in traghetto raggiungeremo Barcellona, qui ci fermeremo solo una notte per poi iniziare il nostro magnifico tour con la visita di Albacete, per proseguire con Cordoba, perla dell’Andalusia, in cui visiteremo la famosa Moschea che rappresenta il Mezquita, monumento più importante dell’Islam occidentale ed è uno dei più sorprendenti al mondo. Le pietre di questo luogo di culto raccontano la storia e gli splendori di Cordba nell’antichità

La nostra seconda tappa sarà Jerez de la Frontera, con la visita alla Palza de la Auncion, visita dell’Alcazar e della Cattedrale per entrare in una delle celebri cantine “Bodega”, che attirano ogni anno moltitudini di turisti e ove riposa l’ottimo vino di Jerez, fatto conoscere in tutto il mondo dagli inglesi che ne storpiarono il nome in Sherry. La terza tappa sarà Cadice, piccolo avamposto dei commerci d’oltreoceano nei secoli passati. La città è divisa in due, il quartiere storico che si trova su un promontorio che si incunea nell’Atlantico ed è segnato da strette vie. L’altra parte è la città moderna, una stretta lingua di terra orlata da una lunghissima spiaggia bianca.

Effettueremo un’escursione di un intera giornata percorrendo la Ruta de Los Pueblos Blancos, tra i più noti itinerari dell’Andalusia, così detta per la particolare architettura delle candide case dei paesi che attraversa. Arriviamo a Ronda che ne è la capitale e che domina l’altopiano e la spettacolare gola di El Tajo, profonda 100 metri. L’eccezionale posizione dell’antica città ne ha fatto un borgo quasi imprendibile. Passeggiata guidata nella medievale Ciudad, dalla struttura araba ancora intatta che offre suggestivi angoli nascosti tra stradine strette e tortuose. Ronda è sede della più antica Plaza de Toros di Spagna dalla pregevole architettura e ricca di storia.
Proseguimento poi per Malaga, in cui pernotteremo per proseguire il giorno dopo con una visita guidata. Malaga è un mondo a parte, è una città moderna ma al contempo storica e vi si respira ancora l’atmosfera e la spavalderia di un porto del Mediterraneo.

La nostra meta successiva è Granada, posta ai piedi della Sierra Nevada, tra i fiumi Darro e Genil, una delle città più interessanti dell’Andalusia orientale, che per  molti secoli, durante la dominazione musulmana e dopo la riconquista cristiana, è stata un importante centro culturale. Questo glorioso passato ha influenzato la gastronomia, l’artigianato e l’assetto urbanistico. L’impressionante retaggio andalusi si aggiunge a gioielli architettonici del Rinascimento e alle più moderne strutture del XXI secolo.

Visiteremo brevemente Cartagena, fondata dal Cartaginese Asdrubale sorge in posizione eccezionale, all’interno di un golfo protetto da contrafforti naturali. L’ aspetto moderno e caotico contrasta con gli importanti monumenti che ricordano come la città sia tra le più antiche d’Europa. Le mura puniche sono attualmente inquadrate in un modernissimo edificio, mentre il teatro romano è stato dissepolto e trasformato in un superbo museo infine il forte medievale.

L’ultima città del nostro tour in terra spagnola sarà Valencia una delle poche città al mondo ove convivono armoniosamente le vestigia delle proprie origini, che risalgono al 138 a.C., ed i sofisticati edifici all’avanguardia del nuovo millennio. Il centro storico è circondato per 7 chilometri dai Giardini del Turias, un tempo il letto del fiume deviato, e racchiude i maggiori monumenti. La cattedrale “Micalet”, con la torre campanaria dalle forme gotiche catalane è simbolo della città; la particolare Lonja, la vecchia borsa dei commercianti; il vecchio mercato coperto in stile modernista.

VOLANTINO

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO

SEO Strategy by MatteoGiorgi.com