VIAGGIA CON NOI

/VIAGGIA CON NOI

Da tempo la nostra azienda collabora con agenzie di viaggio che organizzano, grazie anche al nostro supporto, diverse iniziative, da gite fuori porta di un giorno, a soggiorni più lunghi in Italia e all’estero.

Pic nic al Parco Sigurtà 20/06/2020 e 12/07/2020

Pic Nic al Parco Sigurtà: tra labirinti e ninfee, alla scoperta di uno dei giardini più belli d’Europa

Viali di rose, laghetti incantati, labirinti, ninfee e scorci incantevoli, una giornata eco-friendly al 100%. Viene a con noi a Valeggio sul Mincio per un Pic Nic al parco Sigurtà.

L’antica storia del Parco Giardino Sigurtà risale al 14 maggio del 1407, quando, durante la dominazione veneziana di Valeggio sul Mincio, il patrizio Gerolamo Nicolò Contarini acquistò l’intera proprietà che al tempo aveva una funzione puramente agricola. Si trattava infatti di una fattoria o meglio, come ci raccontano antichi documenti, di un “brolo cinto de mura”: terre coltivate con foraggi racchiuse all’interno di un’alta e sicura muraglia. Nell’ambito del brolo esisteva però anche un altro spazio: un piccolo e geometrico giardino, adiacente alla casa principale, dedicato all’ozio dei nobili. La storia del brolo continua e nel 1417, per dare lustro alla sua proprietà, il nobile Contarini fece costruire, su un edificio già esistente, una “Domus Magna”. La struttura era caratterizzata da uno stabile principale, dove viveva la famiglia Contarini, e da abitazioni minori destinate ai dipendenti che lavoravano le terre.

Volantino Parco Sigurtà 20/06/2020

Volantino Parco Sigurtà 12/07/2020

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO

Istria e Dalmazia: dal 25 Aprile al 2 Maggio 2020

Tour dell’Istria e della Dalmazia

Viaggio in Istria e Dalmazia, due regioni dal mare cristallino e dall’entroterra incontaminato, ricco di laghi, ruscelli e cascate, e città accoglienti e piene di fascino: la fortificata Dubrovnik, Spalato con l’antico palazzo di Diocleziano e il campanile di Rovigno.

Il primo giorno arriviamo a Montona, città medievale situata al centro della penisola istriana. Grazie alla sua posizione sulla cima di una collina, offre una splendida vista su molte parti dell’Istria.

Il giorno seguente ci sposteremo verso Zara, rimasta quasi sconosciuta al grande turismo, la bellezza silenziosa di Zara inizia ad uscire dalla sordina grazie alle rovine romane, l’impianto e le chiese medievali, la sua vivace vita
sociale e i musei ricchi di spunti. Gradski Trgovi è il centro ed il cuore di Zara con la Torre di Guardia in stile tardo rinascimentale, la loggia dove venivano lette le sentenze pubbliche, la chiesa serbo-ortodossa e Trg Pet Bunara, la piazza dei cinque pozzi che rifornivano di acqua la città. L’accecante Chiesa di S. Donato, in architettura bizantina e costruita sulle rovine del foro romano incanta i visitatori con il suo stile semplice ed essenziale: all’esterno sono ancora visibili resti romani e una colonna che nel medioevo era chiamata la colonna della vergogna perché ad essa venivano incatenati i malfattori. Degna di nota anche la Chiesa di Santa Anastasia, in stile romanico con
diversi affreschi del 1200.

Il terzo giorno visiteremo Spalato, situata sulla costa della Dalmazia, è famosa per le spiagge e per il palazzo di Diocleziano, un complesso fortificato che si trova al centro della città e che fu eretto dall’imperatore romano nel IV secolo.

Il quarto giorno ci spostiamo a Dubrovnik. cittadina che dal 1979 è patrimonio dell’UNESCO. Il nucleo storico della città, costruito a partire dal X sec., è uno spettacolare sistema fortificato tra i più belli e meglio conservati di tutto il mediterraneo.

Proseguiremo poi per Medugorje,  villaggio famoso per le apparizioni della Beata. Ci sposteremo poi a Mostar, capoluogo del Cantone erzegovina – neretva e antico crocevia di popoli e civiltà.

Visiteremo inoltre Sibenik (città natale di Nicolò Tommaseo, centro culturale e artistico di notevole rilievo), Abazzia, Rovigno (capitale dell’Istria), Parenzo (in cui effettueremo un tour in battello nel Canale di Leme), Fiume (Capitale Europea della Cultura 2020) e Triste.

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO

Scuderie del Quirinale: Roma dal 17 al 19/04/2020

Scuderie del Quirinale: Raffaello a Roma

In occasione della straordinaria mostra che si terrà alle Scuderie del Quirinale dal 5 Marzo al 2 Giugno 2020, è stato raccolto un vastissimo corpus di opere di mano di Raffaello. Oltre 200 opere, tra dipinti e disegni, per una raccolta di sue creazioni mai viste al mondo tutte insieme. L’esposizione, che trova ispirazione particolarmente nel fondamentale periodo romano di Raffaello e che lo consacrò quale artista di grandezza ineguagliabile e leggendaria, racconta con ricchezza di dettagli tutto il complesso e articolato percorso creativo. Ne faranno parte creazioni amatissime e celebri in tutto il mondo, quali, solo per fare alcuni esempi, la Madonna del Granduca  e la Velata delle Gallerie degli Uffizi, la Santa Cecilia dalla Pinacoteca di Bologna, la Madonna Alba dalla National Gallery di Washington, il Ritratto di Baldassarre Castiglione e l’Autoritratto con amico del Louvre, la Madonna della Rosa dal Prado…

Oltre alla mostra di Raffaello, visiteremo anche Villa Farnesina, nobile e armoniosa dimora voluta da Agostino Chigi. Per le decorazioni delle sue sale furono chiamati i maggiori artisti dell’epoca, fra i quali Raffaello. I dipinti e gli affreschi del maestro e dei suoi allievi che si trovano nella Loggia di Psiche, nella Sala di Galatea, nel Salone delle Prospettive e nella Camera da Letto fanno di questa residenza un vero piccolo gioiello rinascimentale.

Proseguiremo con la visita della Basilica di Santa Maria in Trastevere, che fu probabilmente il primo luogo ufficiale di culto cristiano edificato a Roma e sicuramente il primo dedicato al culto della Vergine. Nel pomeriggio visiteremo il Mausoleo di Santa Costanza, uno dei caposaldi dell’architettura tardoantica. Fra i primi esempi conservati di edificio cristiano a pianta centrale con ambulacro. Inseguito ci recheremo a Santa Agnese Fuori le Mura,  che fu edificata nel 324, per volere di Costanza, figlia dell’imperatore Costantino, sopra le rovine di un cimitero e delle catacombe che accoglievano i resti della Santa. Fu ricostruita su commissione di papa Onorio I ed in
seguito fu più volte restaurata. E’ uno degli esempi più integri ed insigni di antica basilica cristiana.

L’ultimo giorno avremo l’ingresso al Domus di Palazzo Valentini, suggestivo percorso tra i resti di Domus Patrizie di età imperiale, appartenenti a potenti famiglie dell’epoca, con mosaici, pareti decorate, pavimenti policromi.
Grazie ad un intervento di valorizzazione curato da Piero Angela e da un’équipe di tecnici ed esperti hanno dato vita alle testimonianze del passato attraverso ricostruzioni virtuali, effetti grafici e filmati.
Proseguimento delle visite con la Chiesa di Santa Maria Antiqua che rappresenta un unicom. Non tanto per essere uno  straordinario esempio di sincretismo architettonico fra il mondo pagano e quello cristiano, quanto per essere “un sorta di fossile della pittura altomedievale”.

VOLANTINO

Per info e prenotazioni: AGENZIA VIAGGI SANTERNO 

SEO Strategy by MatteoGiorgi.com